lo sapevi che anche i prodotti cosmetici scadono?

Certo che sì! Per questo è molto importante imparare a leggere l’etichetta che si trova nel retro del prodotto.

Vediamo quali sono le voci riportate nell’etichetta:

  • le indicazioni di utilizzo
  • la sua composizione
  • il PAO
  • o la scadenza.

 

PAO e data di scadenza: che differenza c’è?

Come abbiamo detto tutti i cosmetici, per legge, devono esporre un’etichetta con riportate le indicazioni che servono al consumatore a capire fino a quando è possibile utilizzare il prodotto acquistato.

  • Se il prodotto ha una durata inferiore a 30 mesi sulla confezione sarà indicata la data di scadenza che riporterà questa dicitura: “Utilizzare preferibilmente entro il…” seguiranno giorno, mese e anno entro il quale è possibile utilizzare il cosmetico. Si riferisce al prodotto ancora sigillato.
  • Se il prodotto ha una durata superiore a 30 mesi sull’etichetta ci sarà un altro tipo di indicazione che si chiama PAO e si riferisce al periodo di utilizzo dopo l’apertura.

 

Cosa significa PAO

Il PAO, Period After Opening (Periodo Dopo l’Apertura), indica il periodo entro il quale il prodotto, una volta aperto, può essere utilizzato senza rischi.

Il PAO, in tutta l’Unione Europea, è rappresentato dal simbolo di un barattolo aperto composto da un numero seguito dalla lettera M (Mesi). Il numero corrisponde al mese entro il quale è possibile utilizzare il prodotto dopo la sua apertura.

Il PAO si trova sulle etichette di quei cosmetici che hanno una durata maggiore di 30 mesi.

Il PAO non è uguale per tutti i prodotti poiché dipende dalle componenti presenti nella sua formulazione. Può variare dai 3 mesi fino a 3 anni.

 

Il PAO indica solo il periodo entro cui è bene utilizzare il prodotto una vola aperto, sarebbe buona abitudine scrivere sopra la confezione la data di apertura per evitare di utilizzare il cosmetico oltre il tempo consentito”.

 

Ci sono prodotti esenti dall’esporre il PAO e sono:

  • quelli con durata minore ai 30 mesi
  • confezioni monodose e campioncini
  • prodotti che non entrano a contatto con l’ambiente esterno

 

Cosa indica la data di scadenza?

La data di scadenza è quella dicitura che indica il periodo entro cui il prodotto deve essere consumato.

Questa viene riportata sull’etichetta con la dicitura “Da consumarsi preferibilmente entro il …” seguito dal giorno, mese e anno, un po’ come negli alimenti.

La scadenza viene riportata solo quando il cosmetico ha una durata inferiore ai 30 mesi e si trova solitamente in quei prodotti che hanno nella loro formulazione componenti facilmente deperibili.

 

Un consiglio

Se avete dei prodotti aperti e non ricordate da quanto tempo state attente a:

  • Cambiamenti di consistenza
  • Odore
  • Colorazione

Questi 3 elementi indicano un deterioramento sospetto del prodotto e quindi ne sconsigliamo l’utilizzo, a meno che l’etichetta non riporti una chiara indicazione, tipo questa: “Il prodotto potrebbe subire variazioni…” che non pregiudichi le qualità.

 

Di seguito vi riportiamo una tabella con la durata di alcuni prodotti 😀

 

Per qualsiasi altra informazione non esitate a contattarci.

Vi aspettiamo in Farmacia!