Quali farmaci provocano fotosensibilità e cosa fare

Cosa significa fototossico

Iniziamo con lo spiegare cosa vuol dire la parola fototossico, si intende una sostanza, che esposta alla luce, diventa tossica.

Nel nostro caso si parla di fototossicità quando i raggi UVA del sole interagiscono con molecole chimiche (farmaci) provocando danni al DNA.

Significa che ci sono alcuni farmaci che, dopo essere stati assunti o per bocca o applicati direttamente sull’epidermide, possono provocare disturbi, anche gravi, alla pelle se vengono a contatto con la luce del sole.

I sintomi

I sintomi più comuni sono:

  • prurito
  • gonfiore
  • bruciore
  • ustioni.

Cosa fare

Le reazioni durano in genere alcuni giorni e possono lasciare macchie di colore bruno sulla pelle. Bisogna sempre utilizzare un’adeguata protezione solare e nel caso in cui il farmaco che si assume sia incompatibile con l’esposizione al sole, evitare l’esposizione solare.

 

Abbiamo creato per voi una tabella dei farmaci che creano fotosensibilità.

Se assumete qualcuno di questi farmaci EVITATE l’esposizione al sole.

Se dovete esporvi al sole in maniera prolungata perché, a esempio, dovete andare in vacanza, consultate il vostro medico e fatevi consigliare il meglio per evitare brutte sorprese.