Quinoa, il super alimento amico del benessere

Cos’è la quinoa

La quinoa è una pianta appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae e proveniente dell’America centro-meridionale. A differenza di quanto comunemente ritenuto, la quinoa non è un cereale ma uno pseudo-cereale: i suoi semi, ricchi di amido e altre importanti proprietà nutritive, possono essere consumati anche dalle persone celiache in quanto sono del tutto privi di glutine.

 

Proprietà nutrizionali della quinoa

Grazie alle sue notevoli proprietà nutrizionali, la quinoa viene definita un “superalimento”.

È ricca infatti di carboidrati, proteine e fibre (quest’ultimo elemento, in particolare, fornisce un valido aiuto alla normale regolarità intestinale).

Importante l’apporto vitaminico, soprattutto di vitamina C, B12 ed E. Alla quinoa non mancano inoltre alcuni minerali fondamentali come il potassio, il magnesio, il calcio e il fosforo.

In quanto superalimento nutriente e ricco di energia, poi, la quinoa si rivela particolarmente adatta all’alimentazione degli sportivi ma anche dei più piccoli.

 

Come cucinare la quinoa: un paio di idee

Parlando di cucina, con la quinoa possiamo dare via libera alla fantasia. Il nostro pseudo-cereale è infatti un alimento che si presta a diventare l’ingrediente principale di molte ricette. Innanzitutto, specifichiamo che, prima di essere consumati, i semi di quinoa devono essere adeguatamente sciacquati con acqua fredda e cotti in acqua bollente. Le idee su come cucinare la quinoa non mancano e permettono davvero di sbizzarrirsi.

Una volta cotta, la quinoa può diventare ad esempio l’accompagnamento ideale per un’insalata di verdure, un gustoso primo piatto al posto della pasta e del riso o trasformarsi in un ottimo cous cous a base di pesce o di verdure.

Può inoltre rappresentare la base per la preparazione di polpette vegan agli spinaci o ai piselli o, in versione soffiata, accompagnare a colazione il latte e lo yogurt.